Alcune categorie di cittadini residenti nella frazione di Montefollonico, possono godere di un’ulteriore possibilità di trasporto offerta da “Un Monte di mobilità”, un servizio che consente di raggiungere Torrita di Siena per visite mediche o il disbrigo di commissioni. Questo servizio, che è effettuato gratuitamente il martedì e il venerdì con apposite navette, è riservato ai cittadini di Montefollonico in età superiore ai 65 anni, alle donne in stato di gravidanza e alle giovani madri. La partenza è fissata per le 9:00 del mattino dal Pianello, con una fermata anche in loc. Osteria delle Noci. Mentre a Torrita la navetta fa fermate a Torrita Paese, al Triangolo-Via Lauretana, nella zona Poste-Via Mazzini e in Piazza Don Giovanni. Il rientro da Torrita è fissato nelle ore 12:30. Per questo servizio è gradita la prenotazione telefonando ai numeri 349 5241481 o 393 2822286. Si tratta quindi di un progetto molto importante ed estremamente utile che è stato reso possibile grazie al contributo di Fondazione Monte dei Paschi e alla collaborazione tra il Comune di Torrita di Siena, l’Auser Torrita, la Misericordia Torrita, la Pubblica Assistenza Torrita e la Pro Loco Montefollonico.

Questa fase attuativa del progetto segue di pochi giorni quella del servizio a chiamata, già attivo dal 15 gennaio scorso; si tratta questo di un vero e proprio servizio su prenotazione che si effettua telefonando ai numeri sopra indicati, con un preavviso di almeno 5 giorni, e consente di raggiungere, nei giorni feriali, sia luoghi di cura, come gli Ospedali di Nottola, Fratta di Cortona, Siena, Abbadia San Salvatore, Poggibonsi e Arezzo, che le stazioni ferroviarie di Chiusi, Arezzo, Siena e Terontola.

“Abbiamo studiato queste due tipologie di servizi non solo per venire incontro alle esigenze di quei cittadini di Montefollonico appartenenti alle cosiddette categorie “deboli” – dichiara Giacomo Grazi, sindaco di Torrita di Siena – “ma anche per aumentare la qualità della vita di coloro che, pur vivendo in un borgo di grande bellezza, hanno qualche difficoltà in più per adempiere a certe necessità che fanno parte della normale quotidianità. La realizzazione di Un Monte di mobilità” – prosegue Grazi – “è la conferma che dalla sinergia tra istituzioni pubbliche e associazioni del volontariato possono scaturire risultati importanti per tutti i cittadini”.

Servizio a chiamata e quello di navetta sono gratuiti, ma è necessario essere in possesso di una tessera omnicomprensiva Misercordia-Pubblica Assistenza-Auser, che ha un costo di € 15,00, ottenibile telefonando agli stessi numeri delle prenotazioni o recandosi all’ufficio della Proloco di Montefollonico.