In questa sezione sono presenti tutte le informazioni sulla raccolta dei rifiuti urbani, con le avvertenze per i cittadini, le notizie, e anche alcune prescrizioni. Perché, con la collaborazione di tutti, avremo un servizio più puntale e un paese più pulito.

DEPOSITO RIFIUTI URBANI: SERVIZIO PORTA A PORTA

Con la consegna degli appositi kit, è partito ufficialmente il servizio di raccolta domiciliare (il cosiddetto "porta a porta") a Torrita di Siena. La consegna dei kit  è stata fatta dal gestore SEI TOSCANA per mezzo di due squadre composte ciascuna da due operatori, i quali sono dotati di cartellino di riconoscimento e gilet di colore arancione. A seguire tutte le informazioni.

Ecco, in poche parole, il nuovo servizio

Per incrementare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata e raggiungere i livelli previsti dalla legge, in gran parte del territorio (ove economicamente e tecnicamente praticabile) a partire dal 15 maggio 2017 scorso è stato applicato il sistema di raccolta domiciliare dei rifiuti urbani "porta a porta", che prevede l'esposizione dei rifiuti davanti alla propria abitazione sul suolo pubblico nei giorni prefissati per ciascuna tipologia - dalle ore 07:00 alle ore 13:00 - per permettere il prelievo degli stessi nelle ore successive da parte del gestore del servizio SEI TOSCANA.

Il porta a porta, inizialmente sperimentato nel Centro Storico di Torrita a partire dal 2009, con una prima estensione nel 2011 ad alcune zone limitrofe, è stato esteso, riorganizzato nella struttura, in gran parte del territorio comunale con la graduale rimozione delle postazioni di raccolta stradali. Laddove non sarà possibile applicare il "porta a porta" saranno potenziate le postazioni esistenti per permettere comunque una appropriata separazione dei rifiuti.

Si consiglia di prendere visione della guida informativa curata da SEI TOSCANA, in fase di distribuzione ai cittadini (distinte per il Centro Storico e Montefollonico - Torrita Scalo), nonché delle modalità indicate nei provvedimenti che disciplinano la raccolta dei rifiuti urbani ed assimilati (Deliberazione Consiliare n. 61 del 29.11.2016 e nell’Ordinanza n. 31 del 28.03.2017), le quali, oltre a definire la struttura e il perimetro del servizio, fissano le regole per la corretta raccolta dei rifiuti senza incorrere nelle sanzioni previste dalle leggi in materia e dalle norme comunali.

E' possibile avere informazioni e dettagli rivolgendosi all'apposito numero verde di SEI TOSCANA 800 127484

Ordinanza attivazione porta a porta (n. 31/2017) ORDINANZAPORTAAPORTA.pdf

Ordinanza ampliamento porta a porta (n. 71/2017) ORDINANZAAMPLIAMENTO.pdf

Tutte le info sul servizio "porta a porta" a Torrita di Siena centro  TORRITA-CENTRO.pdf

Tutte le info sul servizio "porta a porta" a Torrita Scalo e a Montefollonico   TORRITA-SCALO-E-MONTEFOLLONICO.pdf

Tutte le info sulle modalità di distribuzione e/o ritiro sacchi e kit DISTRIBUZIONE.pdf

     

Tutte le informazioni relative al ritiro di rifiuti ingombranti, orari apertura centri di raccolta, ecc., sono disponibili nel sito della SEI TOSCANA


DEPOSITO IMPROPRIO, INDISCRIMINATO E COMUNQUE NON CORRETTO DEI RIFIUTI

Constatato il verificarsi di deposito improprio, indiscriminato e non corretto dei rifiuti, che può anche provocare inconvenienti igienico-sanitari, si invitano i cittadini a rispettare le regole del servizio di raccolta.

In particolare, si ricorda che:

- nelle zone servite dal cosiddetto "porta a porta", i sacchi devono essere esposti sul suolo pubblico davanti alla porta della propria abitazione;

- nelle postazioni delle zone esterne e nelle campane, i rifiuti devono essere messi dentro agli appositi contenitori e mai accanto e fuori di essi;

- nei casi in cui vi sia la necessità di disfarsi dei rifiuti è possibile avvalersi della stazione ecologica in località Arnaiolo/Civettaio, esclusivamente negli orari di apertura che sono:

Lunedì, Martedì, Giovedì e Sabato, dalle 9 alle 14  -  Mercoledì e Sabato dalle 15 alle 18.

Si avverte che il ripetersi dell'abbandono o lo scorretto conferimento di rifiuti comporta l'applicazione di una sanzione pecuniaria da 75,00 a 500,00 Euro.

AVVISO.pdf


TARI

Per la prossima bolletta della TARI, che sarà emessa nel mese di Ottobre 2017, saranno applicate le nuove tariffe. Queste saranno valide fino all'acconto 2018.

Per prendere visione delle tariffe 2017, cliccare qui Tariffe-TARI 2017

Per prendere visione delle tariffe 2018, cliccare qui Tariffe-TARI 2018


RACCOLTA OLI ESAUSTI

 A Torrita di Siena è stato aperto un nuovo punto di raccolta di olio domestico usato. Il box Olly® a Torrita di Siena, in via Francia, a fianco della Casina dell’acqua. Il nuovo punto di raccolta si inserisce nel progetto di area vasta che l’Ato Toscana Sud insieme al gestore dei rifiuti Sei Toscana sta estendendo a tutti i comuni delle province di Arezzo, Grosseto e Siena. Il box Olly® di Torrita di Siena è il primo punto di raccolta dell’olio nel comune senese e si affianca alla raccolta già attiva presso la stazione ecologica in località Il Civettaio. All’interno del box, cui si accede con un’apposita tessera in distribuzione presso le attività commerciali aderenti a Torrita Green, sarà possibile prelevare un bidoncino giallo per la raccolta domestica dell’olio da cucina. Quando il bidoncino sarà pieno, l’utente potrà riportarlo al box per poi ritirarne uno pulito. Eco.Energia, l’azienda cui Sei Toscana ha affidato il servizio per la provincia di Siena, si occuperà del ritiro e del lavaggio dei bidoncini, raccogliendo al contempo l’olio conferito e evitando così gli effetti dannosi che uno smaltimento sbagliato dell’olio comporta.


TARI  COMPOSTAGGIO DOMESTICO: DISCIPLINARE E RIDUZIONE DELLA PARTE VARIABILE

Disciplinare per la pratica del "compostaggio" domestico e relativa riduzione della parte variabile del tributo Comunale sui rifiuti (art. 22 del regolamento per l'stituzione ed applicazione della TARI). L’amministrazione Comunale ha inteso promuovere ed incentivare la pratica del compostaggio domestico(***) al fine di concorrere alla minore produzione di rifiuti.

A tale scopo, attraverso apposito disciplinare, ha definito in dettaglio i termini, le modalità e le istruzioni appropriate per recuperare le sostanze organiche presenti nei rifiuti,  oltre a  prevedere  la  riduzione della parte variabile del tributo comunale (T.A.R.I) riservata alle utenze domestiche residenti sul territorio comunale che effettuano correttamente tale pratica.

I requisiti per accedere alla riduzione, oltre ai vari impegni dichiarati dell’utenza, sono dati dalla residenza, dalla superficie minima di 200 mq e dalla rispondenza delle strutture di compostaggio. Ad esempio, non è preso in considerazione l’autocompostaggio per interramento).  La riduzione è rivolta alle sole utenze domestiche e sono pertanto esplicitamente escluse attività  di qualsiasi genere.

Per poter beneficiare della riduzione  sul tributo già nell’annualità 2018, gli interessati potranno presentare domanda su apposito modulo entro il 28 febbraio 2018.

Modulo di domanda COMPOSTAGGIO-MODELLO.pdf

Disciplinare DISCIPLINARE COMPOSTAGGIO.pdf

Delibera G.C. 188/2017 DELIBERA GC-188_2017.pdf

Area Urbana Composter AREA_URBANA_COMPOSTER.pdf

(***) Con il compostaggio domestico si imita, riproducendo in forma controllata e accelerata, il processo naturale  che trasforma la sostanza organica in  compost e copia, in piccola  scala,  quello che avviene sia in natura sia negli impianti specializzati dove sono avviati i rifiuti organici raccolti ordinariamente con il servizio “porta a porta” e/o cassonetti, bidoncini.

Le materie prime per la produzione del terriccio compostato sono tutti gli scarti, residui ed avanzi di ogni tipo organico biodegradabile, ovvero aggredibili dai microrganismi. Vanno invece evitati i rifiuti non biodegradabili, o ancora contaminati da sostanze pericolose, tossiche o nocive, mentre, sempre in modo separato, vetro, plastica, carta, barattoli di latta o alluminio, ecc. seguono la strada della raccolta con differenziata.