Con il  Regolamento  approvato in Consiglio Comunale a dicembre 2017, il Comune di Torrita di Siena ha istituito l’imposta di soggiorno dal 1 marzo 2018 per tutte le strutture ricettive. L’Imposta di Soggiorno si paga per pernottamenti presso le strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere e  in tutte  quelle  previste e classificate dalla normativa regionale di riferimento (Legge Regionale Toscana n. 86 del 20 dicembre 2016; Legge Regionale Toscana del 23 giugno 2003, n. 30 e successive modificazioni e integrazioni), nonché negli  immobili destinati alla locazione breve (come disciplinate dall'art. 4 del Decreto Legislativo del 24 aprile 2017, n. 50).

L’istituzione dell’Imposta di Soggiorno  è stata decisa  in seguito all’esito di una concertazione con gli altri Enti dell’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese e le Associazioni di Categoria, sia a livello territoriale che comunale, con la finalità di uniformare il pagamento dell’Imposta di Soggiorno anche agli ospiti di ogni genere di struttura ricettiva del territorio comunale, contrariamente a quanto accadeva fino ad oggi, che veniva applicata solo agli ospiti di esercizi alberghieri e agriturismi.

Per quanto concerne le esenzioni, sono esclusi dall’applicazione della Imposta di Soggiorno le persone che:

- sono iscritte all'anagrafe residenti del Comune di Torrita di Siena;

- i minori fino al compimento del 12° anno di età;

- coloro che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati dalle autorità pubbliche per fronteggiare situazioni di emergenza conseguenti ad eventi calamitosi o di natura straordinaria o per finalità di soccorso umanitario.

Inoltre, per coloro che  assistono i degenti ricoverati presso Strutture Sanitarie Pubbliche dell’area socio-sanitaria della Valdichiana Senese è previsto il rimborso.

Ricordiamo quali sono le tariffe della imposta di soggiorno a Torrita di Siena, per ogni persona e per ogni pernottamento:

  • alberghi a tre stelle agriturismi, ostelli, case per ferie, foresterie, affittacamere professionali e non professionali, B&B, case vacanza, appartamenti per vacanza, unità abitative ammobiliate ad uso turistico (anche transitorio), residence fino a 3 chiavi € 1.00
  • residenze d’epoca €2,00

 

Per la gestione della imposta, cliccare sulla sottostante voce di interesse

Per maggiori dettagli

Regolamento Comunale Imposta di Soggiorno

Delibera di G.C. n. 199 del 13.12.2017,Tariffa-Imposta di Soggiorno.pdf

Delibera-di-CC n.88 del 29.12.2017.pdf

Legge Regionale 86/2016, Testo Unico sul sistema turistico